Avvisi Alunni

Erasmus Virtual Mobility alla scuola primaria

virtual mobility

Solo il coro Erasmus poteva far risuonare in Europa le note di “Vitti na crozza" intonata da voci spagnole.
Emozioni da brivido e allegria da vendere hanno caratterizzato l’intensa due giorni tutta europea del virtual mobility in cui sono stati impegnati i nostri alunni della scuola primaria e i partner europei del progetto Erasmus: “A small choir for a great continent".

Ragazze e ragazzi di cinque nazioni, per due mattinate, il 10 e l'11 giugno hanno condiviso la stessa grande emozione di “scambiarsi" canti e balli tradizionali in un turbinio di sensazioni contrastanti: tanta gioia per la straordinaria esperienza vissuta, ma anche grande commozione nel vedere tanti volti imbavagliati in una mascherina, desiderosi di tornare a mostrare il loro sorriso più smagliante.
I nostri ragazzi, alunni di scuola primaria, quindi più piccoli rispetto agli alunni che solitamente partecipano a progetti di questo tipo, sono stati un esempio di impegno e dedizione, dimostrando di saper gestire con notevole concentrazione situazioni non note, come lo è stata la competizione a quiz con le altre scuole europee e la presentazione in lingua inglese del nostro Istituto.
Il nostro plauso va quindi a loro, per la costanza e la determinazione dimostrata; alla maestra Gabriella Calafiore che ha dato, ancora una volta, dimostrazione della sua passione e dedizione per la musica, dirigendo magistralmente il coro; al team Erasmus del nostro Istituto che ha sostenuto e supportato i ragazzi e a tutti i docenti che hanno collaborato; alla nostra Dirigente Prof.ssa Campo che ha reso possibile la realizzazione dell’evento ed ha messo a disposizione personale e locali; ma soprattutto alla regista di questo grande avvenimento, la Prof.ssa Emanuela Melfi che con le altre referenti europee ha progettato nei dettagli questo evento e lo ha portato avanti fino alla sua realizzazione finale che è stata un vero successo e un’esperienza unica nel suo genere.
Adesso è tempo di vacanze…
I partner europei si danno appuntamento a settembre per riscaldare di nuovo le voci e poter intonare ancora nuove note.

Buona estate!!!

 di Elisa La Cognata